La sperimentazione

Le cellule staminali celebrali

Le cellule staminali secondo la definizione data dal Professor Angelo Luigi Vescovi sull’Enciclopedia Treccani, sono cellule dotate della capacità di trasformarsi in diversi altri tipi di cellule del corpo attraverso un processo di differenziamento cellulare.

Le caratteristiche fondamentali delle cellule staminali sono due:

  • L’autorinnovamento, grazie al quale le cellule staminali sono in grado di compiere un numero illimitato di cicli replicativi mantenendo sempre il medesimo stadio differenziativo.
  • La pluripotenza, grazie alla quale possono dare origine ad ognuno dei 200 tipi cellulari di cui è composto il nostro corpo

Nel 1996 il Professor Vescovi ha scoperto il metodo che permette di isolare cellule staminali del cervello umano, moltiplicandole in modo virtualmente illimitato e aprendo la strada alla ricerca.

La provenienza di queste cellule ha permesso di superare i fondamentali problemi di natura etica legati all’utilizzo di cellule staminali embrionali.