Prof. Angelo Vescovi

Direttore scientifico

Prof. Angelo Vescovi

Angelo Luigi Vescovi, nasce il 24 Aprile 1962 a Romano di Lombardia (Bergamo). Nel 1987 si laurea in Scienze Biologiche presso l’Università degli Studi di Milano. Dal 1991 al 1993 lavora come post-doctoral fellow presso il dipartimento di Patologia del Foothills Hospital all’Università di Calgary, Canada. In quella sede ha lavorato col Prof. Samuel Weiss, partecipando alla scoperta delle cellule staminali cerebrali nel cervello adulto. Dal 1993 al 1995 è a capo dell’Unità di Neurofarmacologia all’Istituto Nazionale Neurologico di Milano. Vice-direttore della ricerca alla Neurospheres Ltd, di Calgary, Canada dal 1996 al 1999, diviene condirettore dello Stem Cell Research Institute presso l’Ospedale San Raffaele di Milano dal 2001, dove resta sino al 2006. Attualmente è professore di Biologia Cellulare presso il Dipartimento di Bioscienze e Biotecnologie dell’Università degli Studi di Milano Bicocca e dirige la Banca delle Cellule staminali Cerebrali di Terni e il centro di Nanomedicina ed Ingegneria dei Tessuti dell’ospedale Cà Granda Niguarda di Milano, da lui stesso fondati. Dal Gennaio 2010 è direttore scientifico dell’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo e dell’istituto di Genetica Umana G.Mendel di Roma. Dal 2008 è adjunct professor of cell biology alla University of Florida. Le sue ricerche e la produzione scientifica sono rivolte allo studio della fisiologia e regolazione cellule staminali, finalizzato allo sviluppo di nuove terapie per le malattie neurodegenerative e ha scoperto l’esistenza delle staminali cerebrali tumorali nei tumori cerebrali maligni umani. Il professore è autore di oltre 110 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali tra le più prestigiose quali Science, Nature, Nature Medicine, Nature Biotechnology, Nature Neuroscience, Nature Reviews Cancer, Cancer Cell e The Proceeding of the National Academy of Science. Ha presentato oltre 100 relazioni e letture magistrali a congressi internazionali, la grande maggioranza su invito. Titolare di finanziamenti sia nazionali che internazionali, dalla Comunità Europea e da Fondazioni Americane, opera come revisore scientifico per numerose fondazioni ed agenzie di finanziamento nazionali ed initernazionali, tra cui, a titolo d’esempio, la March of Dimes Americana, la Wellcome Trust inglese, la Royal Academy of Sciences Svedese, la Wolkswagen Foundation Tedesca o la European Science Foundation. Il professor Vescovi è il responsabile unico della prima sperimentazione mondiale con cellule staminali cerebrali umane scevre da problematiche etiche in pazienti affetti da Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA): la prima fase si è conclusa a giugno 2015 e si sta avviando la richiesta di autorizzazioni necessarie per la Fase II, unitamente al trial clinico di Fase I sulla Sclerosi Multipla. È stato membro e consulente di numerose commissioni nazionali ed internazionali quali quella Nazionale per le Cellule Staminali dal Ministero della Sanità, la Commissione Cellule Staminali Irlandese e del Commissione Britannica per le Cellule Staminali alla Camera dei Lords d’Inghilterra e della Commissione Cellule staminali del Governo Austriaco, nonché Membro della Commissione Cellule Staminali della Pontificia Accademia per la Vita e della Commissione della Pontificia Accademia delle Scienze sulle Cellule Staminali. E’ stato relatore, come esperto unico sulle cellule staminali somatiche, davanti alla Commissione Europea a Bruxelles nel 2003. E’ membro del comitato scientifico della Onlus americana Children Neurobiological Solutions, della CELMED (Quebec, Canada), Neurogeneration (California, USA), fondatore di Revert Onlus (Milano, Italia), e del select committee for stem cell therapy del comitato etico Berman, della John Hopkins University. Il professor Vescovi è stato Speaker Emeritus al World Economic Forum di Davos nel 2000 e della Fondazione Internazionale Pio Manzù nel 2001. Attualmente, è adjunct professor al dipartimento di neuroscienze della Università della Florida. Fondatore della compagnia di Biotecnologie StemGen srl, impegnata nella sperimentazione di nuove terapie biologiche e non tossiche sui tumori cerebrali umani e della Nanomed 3D, che disegna protesi per il sistema nervoso centrale per la cura delle grandi lesioni spinali e cerebrali. Il professor Vescovi ha al suo attivo numerosi riconoscimenti e premi nazionali ed internazionali per l’attività di ricerca ed alla carriera.