Papa Francesco nomina il Prof. Angelo Luigi Vescovi
membro della Pontificia Accademia per la Vita

I nuovi membri comprendono autorevoli rappresentanti del mondo accademico e scientifico provenienti da 27 paesi, tra cui il Premio Nobel Shinya Yamanaka Professore del Centro di Ricerca e Applicazione delle cellule staminali presso l’Università di Kyoto

19 giugno 2016 – Revert Onlus, l’associazione nata per finanziare e promuovere la ricerca sulle cellule staminali cerebrali con l’obiettivo di trovare una cura per le malattie neuredegenerative, e l’ IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza Opera di San Pio da Pietrelcin sono lieti di annunciare che il Prof. Angelo Vescovi, Direttore Scientifico di Revert Onlus e dell’ IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza Opera di San Pio da Pietrelcina, è stato nominato da Papa Francesco membro della Pontificia Accademia per la Vita.

S.E. Mons Vincenzo Paglia, Presidente dell’Accademia e di Revert Onlus, ha commentato la nomina affermando che “con questo atto Papa Francesco ha costituito un collegio di accademici di altissima qualità scientifica che saprà offrire alla Chiesa cattolica e al mondo intero una visione profonda e sapiente a servizio della vita umana, soprattutto di quella più debole e indifesa. Gli accademici nominati dal Santo Padre provengono da 27 paesi del mondo e sono eccellenze nei diversi campi del sapere umano. Fra loro sono presenti anche alcuni non cattolici, appartenenti ad altre religioni e non credenti, segno che la tutela e la promozione della vita umana non conosce confini e può essere realizzata solo grazie al lavoro di tutti”.

La nomina del Prof. Angelo Luigi Vescovi rappresenta uno straordinario riconoscimento dell’importante lavoro di ricerca e sperimentazione realizzato anche attraverso Revert Onlus, oltre a testimoniare le profonde radici etiche che rappresentano la base della ricerca dell’associazione.

L’annuncio arriva inoltre a pochi giorni dall’avvio della Sperimentazione Clinica Di Fase I sulla Sclerosi Multipla Secondaria Progressiva, in collaborazione con l’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza, la Fondazione Cellule Staminali, l’Azienda Ospedaliera di Terni, lo Swiss Institute for Regenerative Medicine e l’Ospedale di Lugano.